Amici del Goloso

GiteGite

Una cosa che piace fare proprio a tutti noi del Cavallo Goloso, è viaggiare per il nostro stupendo paese alla ricerca di nuovi posti, meravigliosi paesaggi, piccoli tesori nascosti dietro l'angolo di quello che può essere raggiunto con un treno di un'ora o con un po' di automobile...
In questa rubrica vogliamo raccogliere le nostre esperienze in giro per l'Italia, così che possano essere uno spunto per chi non sa cosa visitare, e anche una bella occasione per ridere con noi delle nostre disavventure, e condividere le nostre avventure spericolate da Turisti fai Da te...
N.b.: Quando parliamo di costi del viaggio si intende a partire dalla città di Milano

Ordina per: Luogo Voto Inserimento

 smile2  Como Lago  smile2 

  • Costo: con le ferrovie nord 7.8 euro andata e ritorno
  • Attrattive: arrivando dalla stazione nord a destra passeggiata lungo il lago a sinistra passeggia lungo il lago e centro città con il duomo e altre due chiese. Interessante anche il molo con i pescatori.
  • Da non perdersi: il gelato
  • Da perdersi: una passeggiata al di fuori del centro città
  • I voti:
    Cittadina (monumenti, pulizia, attrattive):4
    Paeseaggio (visita, passeggiate panoramiche):7e1/2
    Ospitalità (popolazione, ristoranti, bar):4
    Totale5

Como Lago COMMENTO: ho visto molte città e paesi di lago, ma nessuno è sporco come Como. Il lago è in una condizione pietosa: stringe il cuore a guardarlo! Il centro della città è pressoché inesistente e consiste in "4 negozi" e poco più. Il resto delle strade è tetro e senza negozi. La cosa più abbondante sono le chiese: la cattedrale è in stile romanico ed è indubbiamente carina, anche se chi mi conosce sa bene che preferisco di gran lunga lo stile gotico, mentre le altre due chiese che si incontrano a pochi metri di distanza sono anch'esse carine seppur molto diverse. Finite le chiese sono anche finite le attrattive di questa cittadina, se si esclude la possibilità di prendere la funicolare. Non posso raccontarvi questa esperienza perché odio tutto quello che è simile a una funivia (escludendo ovviamente le seggiovie visto che amo sciare). Se si arriva dalla stazione delle ferrovie nord ci si trova subito davanti lo spettacolo del lago (da lontano non si vede quanto è sporca l'acqua). Se si va a destra ci si allontana dal centro cittadino e ci si può incamminare in una bellissima passeggiata sul "lungo lago" dalla parte in cui l'acqua sembra quasi in uno stato decente. Camminando un po' si arriva in un grazioso giardino con molte panche e una gran bella vista panoramica. Costeggiando ancora un po' il lago si arriva su una piazza che si protende sul lago e si può così godere di una bella vista. Attenzione, però, agli spruzzi d'acqua. Se, invece, ci si inoltra alla sinistra della stazione si può fare una passeggiata sul lungo lago dall'altra parte, ma dato lo sporco che c'è non la consiglio a nessuno. Da questa parte tutto è molto più brutto. Comunque, se si va da questa parte, si trova qualcosa che dovrebbe essere un parco con un monumento ai caduti in stile piuttosto moderno che personalmente non mi è minimamente piaciuto. Se non ci si avventura fino al parco e si ha la fortuna di imbroccare subito la via giusta si arriva presto al centro e con altrettanta facilità se ne esce, contando che c'è davvero poco da vedere. Un'altra cosa interessante è il piccolo molo che quasi congiunge le due rive opposte del lago (ovviamente per il senso corto) dove si possono vedere i pescatori all'opera. Se le attrattive del posto non sono molte c'è da dire che la simpatia della popolazione è ancora di meno. I commercianti, che dovrebbero essere i più sensibili verso i turisti, sono scortesi e maleducati. Una dolce consolazione è però il gelato artigianale: molto buono e con un gran assortimento di gusti.

IN SINTESI: arrivando dalla stazione nord a destra passeggiata lungo il lago a sinistra passeggia lungo il lago e centro città con il duomo e altre due chiese. Interessante anche il molo con i pescatori.

Aggiunto il giorno Thu 15 May 2003

 smile2  Parma  smile2 

  • Costo: con le ferrovie dello stato da Euro 10,59 a 17,00
  • Attrattive: molte opere d'arte oltre ai piaceri della cucina e a uno splendido parco
  • Da non perdersi: il crudo di Parma
  • Da perdersi: i ristoranti più costosi
  • I voti:
    Cittadina (monumenti, pulizia, attrattive):9
    Paeseaggio (visita, passeggiate panoramiche):7
    Ospitalità (popolazione, ristoranti, bar):7
    Totale7e1/2

Parma COMMENTO: una gran bella cittadina. La prima volta che l'ho vista mi ha stupito per la grande quantità di biciclette che si aggiravano per le strade, cosa del tutto insolita per una milanese. Anche a distanza di anni devo dire che questa caratteristica non si è persa. La gente è, inoltre, molto cordiale e le strade piuttosto pulite. Il centro è abbastanza compatto è ci si può aggirare tranquillamente senza meta tanto si trova sempre qualcosa di interessante da vedere. Particolarmente grazioso è il parco con un bellissimo laghetto centrale. Molto belle anche le tante opere d'arte che la città offre anche se, come ormai spesso accade, anche le chiese sono con l'entrata a pagamento. Sicuramente questa è una città abbastanza cara e lo si nota soprattutto quando è ora di pranzo. Le varie trattorie e ristoranti sono molto graziose, ma anche molto costosi. Ci si consola con il fatto che si mangia davvero bene. Assolutamente imperdibile è, infatti, il crudo di Parma affettato sottile come solo in questa città si può trovare. Direi che il solo piacere che deriva dal poter assaporare quel miracolo che è questo crudo vale la pena del viaggio.

IN SINTESI: una magnifica cittadina per una splendida giornata all'insegna della cultura artistica e del riposo il tutto addolcito da dei deliziosi piatti locali.

Aggiunto il giorno Thu 15 May 2003

 smile2  Stresa  smile2 

  • Costo: con le ferrovie dello stato da Euro 4,23 a 7,10
  • Attrattive: lago, parco naturale oltre che una bella visita per tutti i paesi vicini
  • Da non perdersi: il lama al parco naturale
  • Da perdersi: i negozietti per turisti
  • I voti:
    Cittadina (monumenti, pulizia, attrattive):7
    Paeseaggio (visita, passeggiate panoramiche):8e1/2
    Ospitalità (popolazione, ristoranti, bar):6
    Totale7

Stresa COMMENTO: è indubbiamente una cittadina per "sciuri", ma non si può certo negare che è molto graziosa. Certo questo rende il posto un tantino costoso, ma scegliendo bene si riesce a non uscirne poveri. Il lago è estremamente pulito e le passeggiate sul lungo lago sono sempre molto piacevoli. Incantevole è poi lo spettacolo di luci e l'atmosfera avvolgente che si può godere sulla riva del lago al calare della sera. Il suo più grosso difetto sono i piccoli negozietti per turisti che invadono, e un po' deturpano, le caratteristiche viuzze del posto. Spettacolare è senza dubbio il paesaggio affiancato anche dalla bella presenza di un parco naturale che ospita diversi animali di cui alcuni (caprette, lama, ...) liberi di girare indisturbati tra i visitatori. Senza dubbio, poi, è un peccato andare a Stresa senza prendersi un po' di tempo per girare e visitare tutta la zona. Con un po' di fortuna si possono trovare dei posti molto rustici e artistici che offrono dei panorami mozzafiato. Non posso certo dimenticare che qui ho mangiato la pizza più buona della mia vita, ma purtroppo non posso dire nulla di più su questo argomento, se sarete fortunati troverete anche voi il posto giusto.

IN SINTESI: un posto che nel suo essere un po' troppo rinomato perde molta della sua bellezza, ma che nel complesso è un piacere poterci andare qualche giorno. Indubbiamente una tappa imperdibile per tutti gli amanti del lago e un posto romantico per gli innamorati. Indicato anche per i bambini che si divertiranno senz'altro nel parco naturale.

Aggiunto il giorno Thu 15 May 2003
Ordina per: Luogo Voto Inserimento
stampanteVersione Stampabile
Monica DressageZoccoli Vincenti
EuroPetition Graphics by GIMP Created with QUANTA+ Valid HTML 4.01! Get Firefox!
Modalità amministratore